Risultati test Giornata Mondiale del Risparmio

Apprezzata da tutti gli studenti coinvolti, la giornata mondiale del risparmio presso l’Istituto Roncalli! Organizzata dalle classi quinta del corso Amministrazione, Finanza e Marketing, per i contenuti, e dalle classi quarte del corso Turistico, per la comunicazione e la mostra sulla moneta.

Il 90% degli studenti ha ritenuto molto interessante l’iniziativa.

Dal test “CHE TIPO DI RISPARMIATORE SEI? proposto a conclusione dell’evento e articolato in 10 quesiti, risulta che l’80% degli studenti partecipanti riesce a risparmiare, ed emerge un profilo di risparmiatore EQUILIBRATO. Tra le tematiche trattate, quella che gli studenti intervistati vorrebbero approfondire è quella della moneta virtuale, in particolare il Bitcoin, anche se il 99% degli intervistati non investirebbe in essa i propri risparmi.

Esperienza impegnativa ma costruttiva e divertente, commentano gli alunni della classe quinta amministrazione finanza e marketing, protagonisti attivi dell’iniziativa per i contenuti.

Crediamo che mettere a disposizione di tutti le conoscenze finanziarie che abbiamo sia un modo per aiutare i coetanei a fare scelte coerenti con i propri obiettivi e le proprie condizioni economiche.

Chi ha maggiori conoscenze finanziarie risparmia di più, pianifica meglio il proprio futuro e investe meglio il proprio risparmio, comunica la classe capovolta!

Interessanti i risultati ottenuti, commenta la professoressa Giomi, insegnante di Economia aziendale delle classi quinta Afm e quarta A turistico; dinanzi al diffondersi della cultura dello spreco, soprattutto tra i giovani, è significativo che la maggior parte dei giovani intervistati riescano a risparmiare e a comprendere l’importanza di questa azione! Educare i giovani al risparmio e a un uso consapevole del denaro è fondamentale non solo per il bene individuale ma per il bene collettivo e per l’intera economia.

Con questo progetto il nostro Istituto ha partecipato al primo mese dell’educazione finanziaria, istituito dal Comitato per la programmazione e il coordinamento delle attività di educazione finanziaria (Ministero dell’economia e delle Finanze).

L’iniziativa è stata apprezzata anche da banche e assicurazioni del territorio. Pregevole iniziativa, commenta il Dott. L. Cherubini, referente del progetto di educazione finanziaria- Staff di Direzione della Banca d’Italia, Sede di Firenze.

Siamo molto orgogliosi di questo progetto, dichiara il dirigente scolastico Prof. Gabriele Marini, particolarmente interessante perché approfondisce un tema di attualità come quello del risparmio, utilizzando la metodologia della classe capovolta, una buona pratica didattica che rafforza la motivazione e sviluppa competenze di cittadinanza.